Quando c’è spazio tra il perimetro interno ed esterno.

FAQ Wanhao

Gap tra il riempimento e contorni.

Ogni strato del pezzo 3D stampato si forma tramite una combinazione tra i contorni esterni e il riempimento. I perimetri tracciano il contorno del vostro pezzo creando uno strato esterno forte e preciso. Il riempimento è stampato all’interno di questi contorni per unire tutte le parti dello strato. Tipicamente, per stampare il riempimento si utilizza uno schema “avanti e indietro veloce” per consentire una rapida velocità di stampa. Poiché il riempimento e gli strati esterni utilizzano schemi diversi di stampa, è importante che queste due sezioni si uniscano nel migliore dei modi, per arrivare ad avere un pezzo solido. Se si dovessero notare piccoli gaps, piccoli spazi, tra gli strati esterni e il riempimento, è possibile controllare e modificare alcune impostazioni.

Poca sovrapposizione tra riempimento e strati esterni.

Grazie ai software è possibile modificare le impostazioni che permettono di regolare la forza del legame tra gli strati perimetrali e il riempimento. Modificando l’impostazione chiamata “Sovrapposizione Contorni” si determina la quantità di riempimento che si va a sovrapporre agli strati esterni in modo da unire le due sezioni. Solitamente questa impostazione si trova andando “Modifica impostazioni di processo” e selezionando la scheda riempimento. L’impostazione è basata sulla percentuale della larghezza di estrusione, in modo che si possa regolare facilmente in base ai diversi formati degli ugelli. Per esempio, se si utilizza una sovrapposizione dei contorni del 20%, significa che il software indica alla stampante che il riempimento si deve sovrapporre allo strato esterno per più del 20% del perimetro più interno. Questa sovrapposizione serve a garantire una resistenza maggiore tra le due sezioni. Per fare un esempio, se in precedenza si utilizzava una sovrapposizione contorni del 20 %, si può provare ad aumentare il valore al 30% per vedere se i gap tra gli strati esterni e il riempimento scompaiono.

Velocità di stampa troppo alta.

Il riempimento del pezzo è generalmente stampato molto più veloce rispetto agli strati esterni. Tuttavia, se il riempimento è stampato troppo veloce, non avrà abbastanza tempo per legarsi ai contorni esterni. Se, dopo aver provato ad aumentare la “Sovrapposizione contorni”, si notano ancora dei difetti tra strati eterni e riempimento, è possibile provare a diminuire la velocità di stampa. Per fare questo, cercare nel software “Modifica impostazioni di processo” e selezionare la scheda “Altro”. Successivamente, modificare i parametri “Default velocità di stampa”, che controlla la velocità nel momento esatto in cui l’estrusore sta effettivamente estrudendo la plastica. Ad esempio, se in precedenza si stampa a 3600 mm/min (60 mm/s), si può provare a diminuire del 50% la velocità, per vedere se questi difetti scompaiono. Se questi gaps non sono più presenti alla velocità di stampa minima presenti, il passo successivo è quello di aumentare gradualmente la velocità di stampa di default fino a trovare quella migliore per la stampa.

Lost Password