Quando il filamento viene rovinato dalla puleggia.

FAQ Wanhao

Filamento rovinato.

La maggior parte delle stampanti 3D utilizza un piccolo ingranaggio che afferra il filamento e lo schiaccia contro un altro cuscinetto. I denti dell’ingranaggio gli permettono di “mordere” il filamento e si spingerlo in avanti o indietro, a seconda della direzione in cui l’ingranaggio di azionamento gira. Se il filamento non riesce a procedere nella sua direzione, ma l’ingranaggio conduttore continua a girare, può capitare che si “macini” via troppa plastica dal filamento, in questo modo l’ingranaggio non ha più nulla a cui aggrapparsi. Solitamente quando ci si trova in questa situazione si diche che il filamento viene come ” spogliato “, perché troppa plastica è stata portata via, e l’estrusore non può procedere col corretto funzionamento. Quando questo accade, tipicamente si notano cadere a terra parecchi trucioli di plastica. Si può inoltre notare che il motore dell’estrusore è in rotazione, ma il filamento non viene tirato correttamente. Sotto si spiegano i modi più semplici per risolvere il problema.

Aumentare la temperatura dell’estrusore.

Se si continua a vedere che il filamento è rovinato, provare ad aumentare la temperatura estrusore di 5-10 gradi in modo che la plastica possa scorrere più facilmente. È possibile farlo modificando le impostazioni di processo e selezionando la scheda temperatura. Selezionando l’estrusore dalla lista e quindi fare doppio clic sul valore nominale di temperatura che si desidera modificare. La plastica fluisce sempre più facilmente ad una temperatura più elevata, quindi può essere utile regolare questo setting.

Velocità di stampa troppo elevata.

Se il problema sussiste, anche dopo l’aumento della temperatura, il prossimo passo è quello di diminuire la velocità di stampa. In questo modo, il motore dell’estrusore non avrà bisogno di girare più rapidamente, poiché il filamento è estruso in un periodo di tempo più lungo. La rotazione più lenta del motore dell’estrusore può aiutare a risolvere il problema. È possibile regolare questa impostazione modificando le impostazioni di processo. Regolare quindi il settaggio della velocità di stampa, che controlla effettivamente tutti i movimenti durante il processo di estrusione della plastica. Ad esempio, se in precedenza si stampa a 3600 mm/min (60 mm/s), provare a diminuire il valore del 50 %, per vedere se il problema si risolve.

Ugello ostruito.

Se, nonostante l’aumento della temperatura e il rallentamento della velocità di stampa, notate ancora lo stesso problema, allora è probabile che il vostro ugello sia parzialmente ostruito. Si rimanda quindi alla sezione estrusore ostruito per le istruzioni su come risolvere questo problema.

L’esperienza dei tecnici Wanhao e Model Quartier per migliorare la tua esperienza di stampa 3D. Consigli pratici e sempre utili in aggiunta al supporto tecnico professionale sempre a disposizione.

Lost Password